30/12/2020
Digital Marketing in negozio

Quest'anno è ricco di storie di negozianti, e spesso abbiamo incontrato i loro figli che scendono in campo per "digitalizzare" il negozio. E' da questa esperienza che parte la nostra intervista a Marivita giovane architetta trasferitasi a Milano, duramente colpita dal primo lockdown. Marivita nonostante la distanza dal padre e dal suo negozio in Puglia è riuscita a dare il suo contributo e ce lo racconta:

"Vorrei raccontarvi la mia piccola esperienza di Digital Marketing. Mi chiamo Marivita e aiuto mio padre nella gestione “digital” del negozio di famiglia. La sua esperienza sui tessuti ha origini dalla sua infanzia, quando era attorniato da stoffe e ricami che mia nonna a sua volta vendeva e faceva. È così che al semplice tocco della sua mano distingue la qualità di un prodotto e ne sa raccontare le particolarità delle lavorazioni. I capi che seleziona da vendere passano quindi dal suo giudizio, certo così di offrire prodotti unici, autentici e soprattutto naturali.

Siamo arrivati però nel 2020, in un’era social ed in un periodo particolare dove per molto tempo ci è stato chiesto di restare a casa. È diventato quindi ancora più fondamentale conoscere la possibilità del digital come strumento di marketing e quindi di vendita a distanza.
Ad oggi gli utenti dei social sono circa 35 milioni di persone nel mondo, e questo se da un lato significa avere milioni di potenziali clienti, dall’altro implica che bisogna emergere in questo mare infinito di profili. Allora la domanda prima che ci siamo posti è cosa vogliamo raccontare.
Alle conoscenze del mondo digital (i tipi di social, le tempistiche per pubblicare, il ruolo del copy e come impostare una foto correttamente) abbiamo cercato di intrecciare la nostra storia e delle aziende, come la Manifattura Tessile Prete, che abbiamo scelto per la qualità del prodotto, la cura dei dettagli e delle materie prime. Il nostro obiettivo infatti non è solo vendere un prodotto bensì trasmettere i valori che rendono unico il prodotto.

Attività di whats app business, social instagram e facebook sono state la base del mio contributo al negozio di mio padre. Ho provato a trasferire tramite i social tutta la passione di mio padre e dei nostri tessuti. Altro strumento fondamentale è l'e-commerce che siamo riusciti ad ottenere con Manifatture tessili Prete tramite una piattaforma che coinvolge tutti i negozianti di Italia come mio padre. Ogni articolo ordinato parte da un negoziante e così viene confezionato e preparato con cura per la consegna. Per noi è stato come un e-commerce solidale con i negozi. 

Non so come sarà per il futuro ma sono sicura che oggi dobbiamo esprimere le nostre emozioni e passioni, le nostre storie e i prodotti che con cura prepariamo attraverso il web così come se avvenisse nel negozio. E' per questo che spesso ci troviamo a rispondere anche di sera tardi a messaggi che arrivano o anche nei giorni festivi. Ci sentiamo più vicini alle "persone" alle nostre clienti. 

Il nostro negozio viveva anche di turismo che ora purtroppo si è molto ridotto, stiamo lavorando in modo da portare il nostro mare, le nostre tradizioni, i nostri sapori ovunque."

Testimonianze come questa di Marivita ci fanno capire quanto i valori principali come la rete tra negozianti ed azienda, la passione per la propria arte, la vicinanza al tutto il popolo italiano e al prodotto fatto in Italia.

 

 

Newsletter

Copyright © 2018 - All Right Reserver - P.iva 00506510650
credits.Kreisa